Ricerca nel sito
Accesso civico “generalizzato” concernente dati e documenti ulteriori rispetto a quelli oggetto di pubblicazione obbligatoria

L’accesso civico “generalizzato” è il diritto di chiunque ad accedere a tutti i dati, documenti e informazioni detenuti dalla Fondazione, ulteriori rispetto a quelli soggetti ad obbligo di pubblicazione ai sensi del decreto sulla trasparenza ed è disciplinato dall’art. 5 comma 2 del D. Lgs. 33/2013, come novellato dal D. Lgs. 97/2016 (Freedom of Information Act – F.O.I.A.).

La richiesta può essere presentata da chiunque, non deve essere motivata ed è gratuita, salvo il rimborso del costo effettivamente sostenuto e documentato per la riproduzione di dati o documenti su supporti e materiali. Le domande non devono essere generiche, ma devono consentire l’individuazione del dato, del documento o dell’informazione per cui si richiede l’accesso.

A chi presentare l’istanza e relative modalità:

L’istanza può essere presentata, su apposito modello, alternativamente:

  • all’ Ufficio che detiene i dati, i documenti o le informazioni;
  • all’ Ufficio Protocollo;
  • a mezzo posta ordinaria, all’indirizzo “Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari – Strada San Benedetto 15, 70122 – Bari”
  • a mezzo mail all’indirizzo: anticorruzione@fondazionepetruzzelli.it
  • a mezzo PEC all’indirizzo: amministrazione@pec.fondazionepetruzzelli.it
  • personalmente presso la sede dell’Ufficio Protocollo (Palazzo San Michele – Strada San Benedetto 15, Bari);
  • a mezzo fax al numero 080.9756784

N.B. va allegata copia fotostatica di un documento di identità del richiedente, salvo i casi in cui:

  1. a) la richiesta sia sottoscritta mediante firma digitale o firma elettronica qualificata
  2. b) l’istanza sia trasmessa mediante la propria casella di posta certificata

SCARICA IL MODELLO PER LA RICHIESTA DI ACCESSO CIVICO GENERALIZZATO

 

Termini del procedimento

Il procedimento deve concludersi con provvedimento espresso e motivato entro 30 giorni dalla presentazione dell’istanza. I termini sono sospesi nel caso di comunicazione dell’istanza ad eventuali controinteressati, che possono opporsi entro 10 giorni dalla ricezione della comunicazione.

Conclusione del procedimento

In caso di accoglimento dell’istanza, nonostante l’opposizione del controinteressato, i dati o i documenti per i quali è richiesto l’accesso potranno essere comunque trasmessi decorsi almeno 15 giorni dalla ricezione da parte dei controinteressati della comunicazione.

In caso di diniego totale o parziale dell’accesso o di mancata risposta entro trenta giorni dalla presentazione della richiesta, il richiedente può presentare istanza di riesame al Responsabile Prevenzione Corruzione e Trasparenza, Avv. Lorenza De Mattia, che decide con provvedimento motivato entro il termine di 20 giorni.

In alternativa il richiedente può proporre ricorso al TAR (anche avverso la decisione del Responsabile Prevenzione Corruzione e Trasparenza a seguito di riesame), entro trenta giorni ai sensi dell’art. 116 c.p.a. di cui al D.lgs. 104/2010.

 

Limiti al diritto di accesso

L’art. 5-bis comma 1 del D. Lgs 33/2013 prevede che l’accesso deve essere rifiutato se il diniego è necessario per evitare un “pregiudizio concreto” alla tutela di uno dei seguenti interessi pubblici:

  • sicurezza pubblica e ordine pubblico, sicurezza nazionale, difesa e questioni militari, relazioni internazionali, politica e stabilità finanziaria ed economica dello Stato, conduzione di indagini sui reati e loro perseguimento, regolare svolgimento di attività ispettive.

L’accesso va altresì negato, ai sensi dell’art. 5- bis comma 2, se ciò risulti necessario per evitare un “pregiudizio concreto” alla tutela di uno dei seguenti interessi privati:

  • protezione dei dati personali, in conformità con la disciplina legislativa in materia, libertà e segretezza della corrispondenza e interessi economici e commerciali di una persona fisica o giuridica, ivi compresi proprietà intellettuale, diritto d’autore e segreti commerciali.

 

Linee Guida ANAC nuovo ACCESSO FOIA (601kB – PDF)