Ricerca nel sito
LES BALLETS DE MONTE-CARLO | 9-12 marzo

LAC da IL LAGO DEI CIGNI

coreografia Jean-Christophe Maillot
musica
Pëtr Il’ič Čajkovski

Orari Spettacoli
GIOVEDì 9 MARZO 2023 - 20:30 | Turno A
VENERDì 10 MARZO 2023 - 20:30 | Turno B
SABATO 11 MARZO 2023 - 18:00 | Turno D
DOMENICA 12 MARZO 2023 - 18:00 | Turno C
La Trama

Jean-Christophe Maillot, direttore e coreografo dei Ballets de Monte-Carlo, ci offre la sua personale visione del Lago dei cigni di Čajkovskij, tutta incentrata sull’atto secondo. Affrontare una pagina che gode fama leggendaria in tutto il mondo è una sfida per ogni coreografo; per far questo, Maillot ha collaborato con Jean Rouaud per la drammaturgia, Premio Goncourt 1990, Ernest Pignon-Ernest per la scenografia e Philippe Guillotel per i costumi.
Recensendo lo spettacolo nell’aprile 2014, “The Times” ha scritto: «La coreografia di Maillot, ad alta intensità energetica e spaziale, domina il linguaggio del balletto classico, si accoppia scorrevolmente alla musica e accentua l’elegante duttilità tecnica dei danzatori».
LAC di Jean-Christophe Maillot pone ancora una volta la narrazione al centro dell’opera. In questo balletto tutto è oscuro, complicato e ricco di significati. Čajkovskij stesso ha concepito l’idea di scrivere un balletto sinfonico sul tema di una creatura umana la cui metamorfosi renderebbe del tutto impossibile il coronarsi della storia d’amore. La genesi di questo cigno, creato dai miti greci, nordici e russi, lo rende un eccitante essere ibrido. In collaborazione con lo scrittore Jean Rouaud, Jean-Christophe Maillot fa rivivere i tormenti di una storia ispirata alle nostre paure infantili, in uno splendido balletto in chiaroscuro.

Interpretato Da

LES BALLETS DE MONTE-CARLO