Ricerca nel sito
Ballet Preljocaj

Coreografia: Angelin Preljocaj
Musica: Nicolas Godin, con la collaborazione diVincent Taurelle
Costumi: Azzedine Alaïa
Scenografia: Constance Guisset
Disegno: Luci Eric Soyer

Produzione Ballet Preljocaj Coproduzione Grand Théâtre de Provence, Maison des Arts de Créteil, Théâtre National de Chaillot – Théâtre de la Ville – Paris, Scène National d’Albi, National Taichung Theater (Taiwan)
In collaborazione con ATER, Associazione Teatrale Emilia Romagna

Orari Spettacoli
GIOVEDì 21 NOVEMBRE 2019 - 20:30
VENERDì 22 NOVEMBRE 2019 - 20:30
MERCOLEDì 23 OTTOBRE 2019 - 18:00
DOMENICA 24 NOVEMBRE 2019 - 18:00
In Breve

Dopo L’Anoure del 1995, Biancaneve del 2008, Siddharta del 2010, Angelin Preljocaj continua ad indagare l’universo dei racconti scegliendo per le sue creazioni una pista ancora inesplorata: i racconti tradizionali dell’Asia noti per la ricchezza e la forza poetica.
Questa creazione immerge il lettore nel mondo fantastico di un’antica fiaba cinese e rivela il potere «soprannaturale» dell’arte pittorica.
La nozione di illusione e di trascendenza sono qui onnipresenti, Angelin Preljocaj si immerge in questo universo insolito. Senza raccontare la storia letteralmente, il racconto è la fonte di un adattamento più contemporaneo.
Angelin Preljocaj con la forza del suo immaginario trasporterà la fiaba in uno spazio al crocevia delle culture, pur mantenendone la trama e le evocazioni simboliche.

Interpretato Da
Compagnia Ballet Preljocaj